Da 1GbE a 100GbE l’open networking datacenter di Dell

Computer_mondo_Data_networkingOffrono ai clienti una scelta di sistemi operativi per indirizzare la migrazione verso architetture aperte multi-rate di prossima generazione i nuovi Z9100, S4048 e S3048 messi a punto da Dell Networking.

La gamma dei datacenter offerti dal vendor si amplia, così, con switch flessibili, a bassa latenza ed elevata densità da 1, 10, 25, 40 e 100GbE per supportare il passaggio a una rete moderna per ogni area aziendale fornendo sofisticati servizi in risposta alle crescenti richieste di banda e per indirizzare le sfide associate a scalabilità e gestione della rete.

Studiati per aiutare le aziende a migrare verso reti software-defined e ad essere pronte per l’adozione di datacenter future-ready, i nuovi prodotti di open networking rientrano nella strategia di Dell Networking volta a offrire la flessibilità necessaria per beneficiare dei nuovi modelli di computing, oltre a garantire i profitti che queste infrastrutture di rete consentiranno.

Open Networking per gli Open Standard, l’era software-defined
L’ultima generazione di switch Dell riafferma l’impegno dell’azienda nell’andare oltre gli stack proprietari verso architetture aperte incentrate sul cliente.
Questi switch supportano l’Open Network Install Environment per abilitare un’installazione zero-touch di tutti i sistemi operativi pre-selezionati, tra cui Dell Networking OS9 e opzioni di terze parti.

Nello specifico, Dell Networking Z9100 è uno switch fabric all’avanguardia da 100GbE con fattore di forma fisso a 1 rack unit per i layer di aggregazione e accesso che offre switching multi-rate (10/25/40/50/100GE).
Disponibile nella seconda metà del 2015, l’ultimo nato è pensato per applicazioni cloud, Hpc e Web 2.0 che richiedono diverse opzioni di switching rate in ambienti ad alta densità e si contraddistingue nell’analisi dei Big data e in tutti quei casi dove sono richieste elevate performance e bassa latenza.

Secondo John Fruehe, senior analyst, Moor Insights & Strategy: “Dell sta trovando nuovi modi per ridurre la complessità nel networking e Dell Networking Z9100 offre una connettività estremamente affidabile che lo rende adatto per qualsiasi ambiente. Inoltre, dato che l’open networking diventerà via via lo standard, la complessità di acquisto e implementazione in una vasta gamma di ambienti è stata notevolmente semplificata”.

Progettato per il software-defined datacenter, Dell Networking S4048 è, invece, uno switch Top-of-Rack a latenza ultra bassa da 10/40GbE studiato per Web e Cloud service provider con ambienti Linux e Open Source grazie alle avanzate funzionalità a supporto di ampie tavole hardware, VxLan e buffering in espansione. L’S4048 assicura, inoltre, uno switching da 10GbE a bassa latenza in implementazioni Hpc e business sensitive che richiedono la larghezza di banda più elevata con la minima latenza.

Utile per aziende di medie e grandi dimensioni con una base installata da 1GbE, il Dell Networking S3048 rappresenta, infine, il primo contributo di Dell allo switching open networking da 1GbE.

 

Pubblica i tuoi commenti