Dell conferma l’impegno verso opensource e comunità di sviluppo

Iniziative –

Estese tre iniziative di cloud computing e software opensource: la formalizzazione del Progetto Sputnik, l’ecosistema Emerging Solutions, che comprende Pentaho, Datameer e potenziamenti alle soluzioni OpenStack-Powered e Cloudera.

Nato
come pilota esplorativo di 6 mesi per realizzare un laptop basato su Ubuntu per
sviluppatori, Dell trasforma il pilota in prodotto. In autunno infatti,
l’azienda ha in programma di rilasciare un laptop per sviluppatori basato sul
modello XPS 13 dotato di Ubuntu 12.04LTS, disponibile per alcuni mercati. Reso
possibile da un fondo di innovazione interno, il sistema offrirà agli
sviluppatori una soluzione client-to-cloud completa. Il software a bordo
permetterà loro di creare ‘microcloud’ sui propri laptop, simulando un ambiente
reale in scala, per poi implementare tale ambiente sul cloud.

“Il
progetto Sputnik è un ottimo esempio dell’innovazione guidata dai dipendenti
per la quale è stato realizzato il programma incubator di Dell”, dichiara Nnamdi
Orakwue
, executive sponsor Dell Incubation Program ed Executive Assistant di
Michael Dell. “Il progetto rappresenta la prima delle numerose idee che i
dipendenti Dell testeranno con clienti e partner e siamo entusiasti di
supportare questo progetto affinché si trasformi in un prodotto di successo”.

“Da
quando abbiamo annunciato il progetto Sputnik poco più di due mesi fa, siamo
rimasti sorpresi dall’interesse e dagli input che abbiamo ricevuto”, conferma
Barton George, Project Sputnik Lead e Web Vertical Marketing Director di Dell.
“Ascoltando gli sviluppatori, Dell può offrire loro soluzioni e prodotti che
favoriscono la produttività e l’innovazione”.

Nuovi partner


In
qualità di nuovo membro dell’ecosistema Emerging Solutions di Dell, Datameer ha completato
il processo di certificazione con la soluzione Datameer Analytics Solution (DAS) che abilita utenti, analisti e data
scientist ad accedere, analizzare e visualizzare enormi quantità di dati. Dell
offre la soluzione DAS insieme a quelle Apache Hadoop.

Pentaho è entrato
nell’ecosistema con la soluzione Business
Analytics Solution
, che associa integrazione dei dati con business analytics
per accedere, integrare, visualizzare, esplorare e fare ricerche. La
piattaforma di business intelligence di Datameer si avvale di un foglio di
calcolo come interfaccia utente, mentre Pentaho sfrutta un ambiente ETL
(extract, transform and load) per creare e gestire job Hadoop MapReduce.

“Con i
nostri programmi per i partner possiamo incontrare i clienti ovunque si
trovino”, aggiunge John Igoe, Executive Director Dell open source Cloud e Big
Data Solutions. “Per coloro che hanno expertise di sviluppo in-house, i partner
Emerging Solution possono rapidamente contribuire alla tassonomia cloud e big
data. Queste soluzioni cloud e big data sono fondamentali per il futuro dell’IT
e Dell si impegna nell’offrire queste e altre tecnologie affinché i clienti
possano realizzare in modo facile e rapido cluster cloud OpenStack o Hadoop”.

Nuove tecnologie

Per
supportare i clienti nella realizzazione di infrastrutture cloud, la soluzione Cloud
OpenStack-Powered
è
disponibile con opzioni aggiuntive di server, networking e servizi. Insieme a OpenStack Essex i clienti possono
acquistare server Dell PowerEdge di 12ma generazione tra cui i
modelli R720, R720XD, o i server PowerEdge C; gli switch PowerConnect o
Force10; i servizi di Dell, Canonical o Mirantis.

Per creare un big data cluster, la soluzione Dell | Cloudera Solution è disponibile con opzioni aggiuntive di server, networking e
servizi.
Insieme a CDH4, i clienti possono
acquistare server Dell PowerEdge di 12ma generazione tra cui i
modelli R720, R720XD, o i server PowerEdge C; gli switch PowerConnect o
Force10; i servizi di Dell e Canonical.

Pubblica i tuoi commenti