Dell guida l’innovazione nelle workstation con l’European Centre of Excellence

Risorse –

All’inizio dell’an

All’inizio dell’anno Dell ha inaugurato il primo Virtual Workstation Centre of Excellence (CoE) a Round Rock in Texas, pensato per fornire a client e partner le risorse e l’accesso agli esperti necessari per aiutarli a sfruttare le workstation virtuali e progettare soluzioni più adatte a risolvere le esigenze di business.

Oggi Dell è lieta di annunciare che il Dell Solutions Centre di Limerick in Irlanda si è esteso al fine di comprendere il primo Virtual Workstation Centre of Excellence europeo.

Mettendo a disposizione un luogo fisico con possibilità di accesso da remoto, clienti, partner e independent software vendor di Dell saranno in grado di replicare e testare le configurazioni desiderate o completi modelli end-to-end per garantire che l’ambiente hardware e software soddisfi i loro requisiti. In questo modo un maggior numero di organizzazioni europee potranno migrare i loro ambienti e consentire ai propri clienti di accedere in modo sicuro ai loro dati da molteplici dispositivi e location – favorendo maggiori collaborazione produttività.

I clienti potranno pianificare incontri con gli esperti della virtualizzazione per affrontare le loro sfide infrastrutturali, superare preoccupazioni legate all’eliminazione delle workstation fisiche dalle scrivanie ed esplorare come la tecnologia e le applicazioni Dell possano potenziare performance, mobilità e sicurezza degli utenti finali.

Alcuni clienti europei, quali Caterham F1 Team, stanno già traendo vantaggio dall’adozione di soluzioni basate su workstation virtuali. Nel corso dell’ultimo anno, i designer responsabili dello sviluppo dell’aerodinamica dell’auto hanno sostituito le workstation Dell Precision con ‘zero client’ Dell Wyse. Questi ‘piccoli box’ sono posizionati di fianco a monitor ad alta definizione e connettono i progettisti con le workstation rack-mounted Dell Precision presso il data room, assicurando loro l’accesso ai programmi che utilizzano tutti i giorni.

La soluzione ha aiutato Caterham F1 Team nel ridurre il numero di dispositivi associati ai singoli individui, riducendo i costi, il tempo e l’energia necessari alla loro gestione, oltre a minimizzare i livelli di rumore e calore in ufficio. Non solo, la soluzione ha permesso anche di semplificare i processi e migliorare la flessibilità nelle operazioni.

È meglio se i progettisti non sono legati a una scrivania: devono potersi muovere liberamente per colaborare con gli altri membri del team. Qualunque cosa facciamo per semplificare questo approccio fa bene al business e agli ingegneri”, ha dichiarato Alistair Gardiner, HPC Support Engineer presso Caterham F1 Team.

Il ‘Centre of Excellence’ permetterà a clienti locali e remoti di effettuare benchmark prestazionali, test personalizzati e li aiuterà a scegliere i dispositivi endpoint e i monitor più adatti – favorendo attività di test drive di applicazioni e consentendo ai clienti europei di esplorare soluzioni workstation.

Per saperne di più sul Virtual Workstation Centre of Excellence di Limerick cliccare qui.

Pubblica i tuoi commenti