Firma grafometrica, una rivoluzione su tablet Dell

Soluzioni –

Con le tecnologie più avanzate, la firma digitale diventa ancor più sicura.

Sono ormai ufficiali le regole tecniche che armonizzano la disciplina della firma elettronica: sulla Gazzetta Ufficiale n. 117 del 21 maggio 2013 è stato infatti pubblicato il Dpcm con il regolamento per la generazione, apposizione e verifica della firma elettronica avanzata, qualificata e digitale.

Si tratta del decreto attuativo del CAD (Codice dell’Amministrazione Digitale) il cui obiettivo è quello di modernizzare i rapporti tra amministrazione e imprese, aumentando le tipologie di firme elettroniche che è possibile utilizzare e portando ad una sostanziale e piena equiparazione con il documento cartaceo.


La firma elettronica e quella grafometrica

La firma elettronica equivale a una firma personale associata a un documento scritto, per fornire prova della sua provenienza, e garantisce la connessione univoca tra firmatario e documento. La firma grafometrica contempla elementi biometrici per garantire l’identità del firmatario e riproduce il processo tradizionale, sottoscrivendo però i documenti in digitale e registrando i dati della calligrafia del firmatario, che sono unici per ogni persona:
• ritmo e velocità di scrittura
• pressione esercitata dalla mano sul pennino
• accelerazione del movimento
• movimento aereo della mano nel firmare.

Elemento fondamentale per intraprendere questo processo paperless è il tablet che viene utilizzato: qui entra in gioco Dell che, con la sua offerta di dispositivi portatili Windows 8 tra cui il Latitude 10, offre sia la possibilità di salvare i dati biometrici del firmatario che la connettività che rende possibile il transito veloce delle informazioni verso un sistema di conservazione digitale che garantisce autenticità, opponibilità, integrità e accessibilità ai documenti informatici.


Latitude 10: l’innovazione in mobilità

Tablet da 10 pollici che sfrutta gli ultimi sviluppi legati alle applicazioni touchscreen, il Latitude 10 trova facilmente spazio negli attuali ambienti IT aziendali, supportando le applicazioni Microsoft esistenti e integrandosi alle attuali console di gestione. Progettato per massimizzare la produttività, e per semplificare supporto e manutenzione grazie a una batteria sostituibile, il tablet Latitude 10 dispone di opzioni complete di sicurezza quali per esempio Dell Data Protection | Encryption, che cifra tutti i dati dall’hard drive alla porta USB, che si rivelano fondamentali nel processo della firma grafometrica.

Poiché alcuni ambienti del settore della Pubblica Amministrazione, della sanità e dell’istruzione richiedono l’integrazione con software specifici e necessitano maggiori livelli di sicurezza, questo tablet Dell include un lettore di impronte digitali e di smart card per un’efficace autenticazione a doppio fattore.

La firma grafometrica racchiude molti vantaggi: autenticazione e certificazione della proprietà della firma, integrità del documento firmato, ottimizzazione del trattamento, archiviazione dei documenti firmati e risparmio sui costi. Benefici che si traducono in un generale incremento della produttività, negli uffici privati come in quelli pubblici e nelle amministrazioni: gestione efficiente dei documenti, rapido smaltimento delle pratiche e riduzione dell’uso della carta.

Pubblica i tuoi commenti