Nuove professioni con l’Internet of Things

Scenari –

Internet delle Cose porta con se la nascita di nuove figura professionali. E le aziende iniziano a prevederle in organico.

Cresce l’Internet of Things.
Cresce l’interesse intorno a questo tema.
E, inevitabilmente, crescono anche iI livelli di skill e competenze richiesti ai professionisti che si occupano di Internet delle Cose.

Il mercato sta maturando e le aziende comprendono che per poter cogliere adeguatamente le opportunità che il settore porta con sé è necessario avere al proprio interno professionisti capaci non solo di interpretarle, ma anche integrarle nelle strategie esistenti.

E qualche azienda, Microsoft in primis, hanno già creato al proprio interno figure dedicate, tenendo ben presente che occuparsi di Internet delle Cose comporta capacità di intervento in tanti ambiti: dai sensori ai tool di gestione, dal data management alla data analytics fino ai servizi, interfacciandosi direttamente anche con gli utenti finali, siano questi in ambito enterprise, siano questi consumer.

Questo articolo è stato scritto da Michael O’Dwyer e pubblicato su TechPageOne a questo indirizzo. Continua a leggere qui.

Pubblica i tuoi commenti