Più scelta con i tablet Dell Venue 8 Pro e Venue 10 Pro

Delle_Venue10proSaranno disponibili a partire da metà novembre i due nuovi tablet pensati da Dell per offrire funzionalità aggiuntive a chi opera nei settori vendite, retail, sanità, istruzione e manifatturiero.

Per loro, Venue 8 Pro 5000 Series e Venue 10 Pro 5000 Series (in foto) si propongono di offrire sicurezza best-in-class, grazie alla suite Dell Data Protection che include cifratura, autenticazione avanzata e malware prevention all’avanguardia.
Supportati dai processori Quad Core Intel Atom, entrambi i modelli offrono un design privo di ventola, mentre a occuparsi di monitoraggio e aggiornamento automatizzati del sistema ci pensano i Dell Configuration Services.
A completare l’offerta del vendor, posizionatosi al primo posto come Microsoft Partner of the Year nell’implementazione di Windows, ci pensa l’Active pen dotata di tecnologia Wacom e la possibilità di connessioni 2×2 Wi-fi, Lte ed Nfc opzionale per consentire ai dipendenti di rimanere connessi.

L’offerta nel dettaglio
Dotato di display touch Hd & Fhd da 8”, il tablet Venue 8 Pro 5000 Series offrirà nel 2016 una docking Usb Type-C, per consentire agli utenti di avere un solo cavo per alimentazione, video, dati e desktop.
A caratterizzare il Venue 10 Pro 5000 Series, già dotato di porte multiple, ci pensa, invece, un’innovativa tastiera 2-in-1, un display Fhd da 10,1’’, doppio altoparlante e microfono per un’interazione affidabile con l’assistente virtuale personale Cortana.

Per entrambi i modelli, sottoposti a testing Mil-Std per condizioni di utilizzo nella vita di tutti i giorni, è previsto il supporto globale offerto dalla tecnologia SupportAssist con la formula Dell ProSupport Plus per pc e tablet, che consente ai clienti di risparmiare fino all’84% del tempo dedicato alle chiamate di supporto tecnico e di ridurre fino al 58% il numero di passaggi effettuati per risolvere i problemi di hardware più comuni.

Perché, come sottolineato da PJ Dwyer, vicepresident, Client Solutions, Dell Emea: “Mobility non vuol dire solo dispositivi eccellenti. Vuol dire prodotto, software, servizi e partnership che insieme possono aiutare i clienti a risolvere le principali problematiche di business”.

Pubblica i tuoi commenti