Studenti interconnessi all’American School of Milan

America_School_of_MilanCon l’obiettivo di portare la tecnologia direttamente in ogni aula dell’istituto, per offrire servizi più efficaci e aiutare gli studenti ad apprendere molto di più in aule interconnesse, l’American School of Milan ha scelto Dell poiché ha soddisfatto tutti i requisiti di supporto e ha fornito le tecnologie necessarie per creare un ambiente che favorisce una partecipazione più attiva degli studenti.

A sostenerlo è Stephen Reiach, responsabile IT, American School of Milan, secondo cui, dopo una fase iniziale in cui sono stati utilizzati diversi provider, l’istituto ha cambiato strategia affidandosi unicamente a Dell e iniziando con l’installazione di server Dell PowerEdge e sistemi di storage Dell EqualLogic per il centro dati. Successivamente, sono state distribuite varie soluzioni Dell che utilizzano il software Microsoft.

L’impatto, sempre secondo Reiach, è evidente fin dai primi anni di scuola. “Gli studenti delle elementari utilizzano laptop Dell Latitude e tablet Dell Latitude 10 con Windows 8.1 proprio come un tempo avrebbero utilizzato carta e matita”, afferma. Una delle caratteristiche più interessanti di Windows 8.1 è che la schermata Start contiene tutto ciò di cui si ha maggior bisogno, consentendo così agli studenti di accedere immediatamente ad app e siti.

Gli studenti di tutte le classi hanno, inoltre, libero accesso a stampanti Dell e soluzioni Dell Mobile Computing Cart e i proiettori interattivi Dell rappresentano un vero aiuto per gli insegnanti nelle aule. Negli anni scolastici successivi, l’interazione degli studenti con la tecnologia raggiunge nuovi livelli. “Le lezioni, così come le attività di studio sia a scuola che a casa, avvengono online”, spiega Reiach. L’istituto mette a disposizione agli studenti vari dispositivi, tra cui tablet Dell Venue 11 Pro, laptop Dell Latitude, desktop Dell OptiPlex e workstation Dell Precision. “I compiti, le correzioni e i voti si svolgono online e l’accesso è completamente mobile, per cui gli studenti possono collegarsi ovunque siano”, afferma Reiach.

I vantaggi sono evidenti per tutti: “Gli insegnanti rendono disponibili gli appunti delle lezioni online per consentire anche a chi è assente di rimanere aggiornato”, osserva Reiach.
Il responsabile IT aggiunge: “Gli studenti sfruttano la loro familiarità con le tecnologie digitali e apprendono in modo più efficace grazie ai tablet Dell. La possibilità di interagire con foto e video, così come le funzionalità di elaborazione del testo, rendono le attività di studio molto più dinamiche”.
Reiach afferma, inoltre, che l’adozione delle soluzioni Dell ha cambiato radicalmente non solo le attività degli studenti, ma anche quelle del reparto IT: “Abbiamo virtualizzato l’intera infrastruttura informatica con il supporto di Dell, semplificando enormemente le attività di gestione”.

L’infrastruttura è passata da dieci server a soli quattro, consentendo al personale IT esistente di gestire agevolmente sia le attività correnti che quelle future. “Dell ha reso possibile un consolidamento dell’80% della nostra infrastruttura IT: non è stato necessario perciò assumere ulteriore personale IT”, conferma Reiach.

Il passato è lontano
Tutti i sistemi client adottati dispongono di unità a stato solido SSD. Reiachafferma: “La presenza di unità SSD nei client Dell ci ha consentito di ridurre i costi amministrativi di almeno il 10%. In precedenza, dovevamo sostituire continuamente i dischi rigidi a causa di urti o cadute dei dispositivi utilizzati dagli studenti. La tecnologia SSD è straordinaria”. Il risparmio, secondo Reiach, è concreto: “Possiamo dedicare più risorse ai progetti davvero utili per il futuro, ad esempio la virtualizzazione degli ambienti desktop”.

Infine, uno dei motivi che ha convinto l’istituto a rivolgersi a Dell è la qualità del servizio di supporto. Reiach afferma: “Un computer, laptop o tablet è ormai un dispositivo essenziale per gli studenti. In caso di problemi, è rassicurante sapere che un tecnico Dell ProSupport arriverà in sede entro lo stesso giorno lavorativo. È esattamente ciò di cui abbiamo bisogno”.

 

Pubblica i tuoi commenti